facebook.com twitter.com


Domanda di SMART CARD per trasporto pubblico urbano ed extraurbano

TARIFFE STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI - ANNO 2023/24:

Come ci si qualifica studenti scuole superiori?

Per gli studenti delle scuole superiori con la smart card (scarica il modulo per la richiesta) valida fino al 31/08 dell’anno in cui lo studente compie i 19 anni di età. I rinnovi successivi al 19° anno di età hanno durata annuale. Si richiede con apposito modulo da compilare in ogni sua parte con i dati dello studente, al quale dovrà essere allegata una fotografia formato tessera. Il modulo dovrà essere firmato dal richiedente se maggiorenne o in caso contrario da uno dei genitori allegando la fotocopia del documento d’identità del firmatario.

In caso di studente maggiorenne va compilata e allegata alla domanda di richiesta smart card l’autodichiarazione :

  • di non svolgere un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo indeterminato per più di 20 ore settimanali;
  • di non svolgere un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo determinato con durata di almeno 6 mesi (dalla data di sottoscrizione del modulo) per più di 20 ore settimanali;
  • di non svolgere un’attività lavorativa che preveda un impiego a tempo pieno pari o superiore alle 18 ore settimanali
  • una fotografia formato tessera e la fotocopia del documento d’identità del firmatario

Nel caso in cui lo studente svolga l’attività lavorativa come sopra precisato, è considerata prevalente l’attività lavorativa e quindi dovrà dotarsi di tessera categoria lavoratore.

precisazioni: Il Servizio Mobilità Pubblica della Provincia autonoma di Trento ha comunicato che non saranno più rilasciate smart card categoria "LAVORATORI E ALTRI UTENTI" agli studenti fino alla quinta superiore che per motivi diversi ne fanno richiesta.

 --- --- ---

La Giunta provinciale ha stabilito per l’anno scolastico 2023/2024 le tariffe di libera circolazione al trasporto pubblico a favore degli studenti delle scuole materne, primarie e secondarie di primo e secondo grado fino alla 5° superiore (compresi i centri di formazione professionale) nonché centri socio educativi come di seguito specificato:

STUDENTI SCUOLE SUPERIORI (comprese le scuole paritarie):

Tariffa:  € 20,00 a studente (fino ad un massimo  di 3 studenti per nucleo familiare) per abbonamento di libera circolazione. A partire dal 4° figlio, indipendentemente dalla scuola frequentata, è prevista la gratuità; in questo caso le famiglie dovranno inviare alla PAT un modulo di autocertificazione che sarà disponibile sul sito PAT (modulo autocertificazione 4° figlio) (Domanda di SMART CARD per trasporto pubblico urbano ed extraurbano ).

Dove:  Gli abbonamenti verranno emessi SOLO nelle biglietterie di Trentino trasporti.

Quando:  Caricabile su smart card nominativa a partire dal 19 luglio 2023.

Titoli di viaggio: Annuale Libera Circolazione studenti scuole superiori valido da 01/09/23 a 31/08/24

Pagamento:  oltre al pagamento con bancomat e in contanti presso le biglietterie, sarà possibile pagare tramite PagoPA a partire dal 19/07/2023 accedendo dal sito MyPay Provincia di Trento; in quest’ultimo caso il cliente dovrà comunque recarsi in biglietteria per farsi caricare l’abbonamento sulla smart card presentando all’operatore la ricevuta del pagamento effettuato con PagoPA.

Detraibilità: solo i titoli di viaggio pagati con mezzi tracciabili (carta di credito, POS, PagoPA) sono detraibili nella dichiarazione dei redditi.

Proroghe:  non è prevista nessuna proroga, quindi dal 1° settembre 2023 chi non ha l’abbonamento valido dovrà acquistare un titolo di viaggio ordinario.

ALUNNI SCUOLE OBBLIGO (fino terza classe medie inferiori):

Agli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e scuole medie inferiori (comprese le scuole paritarie) è rilasciato un TESSERINO CARTACEO (non la smart card) e la domanda deve essere presentata presso gli istituti scolastici

Tariffa: € 20,00 a studente (fino ad un massimo totale di 3 studenti per nucleo familiare) per abbonamento di libera circolazione valido dal 1° settembre 2023 al 31 agosto 2024. A partire dal 4° figlio, indipendentemente dalla scuola frequentata, è prevista la gratuità, in questo caso le famiglie dovranno inviare alla PAT un modulo di autocertificazione che sarà disponibile sul sito PAT (modulo autocertificazione 4° figlio).

Come:  la PAT invierà ad ogni famiglia gli avvisi di pagamento da effettuare a mezzo PagoPA; accertato il pagamento (o il diritto alla gratuità per il 4° figlio) ogni famiglia riceverà via mail una comunicazione con l’abbonamento cartaceo che potrà essere stampato o mostrato direttamente da smartphone da parte dello studente .

Quando:  a partire dal 19 luglio 2023.

Proroghe:   non è prevista alcuna proroga, quindi dal 1° settembre 2023 chi non ha l’abbonamento valido dovrà acquistare un titolo di viaggio ordinario.

Agli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e scuole medie inferiori è rilasciato un TESSERINO CARTACEO (non la smart card) e la domanda deve essere presentata presso gli Istituti scolastici. 

 

TRASPORTO MENSA/PALESTRA

Tariffa:   € 10,00 a studente per il trasporto mensa/palestra per gli scolari fino alla terza media.

Dove:  saranno emessi direttamente dalla PAT previo accertamento del pagamento tramite PagoPA.

  

AGEVOLAZIONI PER STUDENTI IN ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO

A favore di studenti di Istituti Superiori in alternanza scuola-lavoro non in possesso di abbonamento è rilasciato un TESSERINO CARTACEO.

Tariffa:  € 10,00 a studente per l’abbonamento valido al massimo 3 settimane per gli studenti delle scuole superiori in alternanza scuola-lavoro che non sono in possesso dell’abbonamento annuale.

Dove:  saranno emessi direttamente dalla PAT previo accertamento del pagamento tramite PagoPA.

 

AGEVOLAZIONI PER STUDENTI STRANIERI – SCAMBI CULTURALI

A favore di studenti e insegnanti accompagnatori di Istituti Superiori che si domiciliano in Provincia di Trento per scambi culturali è rilasciato un TESSERINO CARTACEO.

Tariffa: € 10,00 a settimana a favore di studenti che vengono in Trentino per scambi culturali con scuole trentine e a favore di giovani di origine trentina (tra i 18 e i 35 anni di età) residenti all’estero che partecipano a scambi culturali promossi dalla PAT.

Dove:  saranno emessi direttamente dalla PAT previo accertamento del pagamento tramite PagoPA.

~ ~ ~ - ~ ~ ~

 

AGEVOLAZIONI PER STUDENTI ISCRITTI ALL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRENTO anno accademico 2023/24

 (abbonamento di libera circolazione provinciale)

Chi può fare l’abbonamento

Possono sottoscrivere l’abbonamento “libera circolazione” gli studenti iscritti all'Università di Trento in uno di questi corsi o programmi;

  • una laurea, laurea magistrale a ciclo unico, laurea ‘vecchio ordinamento’ ante DM 509/99, laurea magistrale o laurea specialistica, anche nella modalità “in attesa di laurea”
  • una laurea o laurea magistrale di un ateneo partner interateneo con UniTrento con accesso ai servizi di UniTrento
  • un corso di dottorato
  • un master professionale di 1° o 2° livello.
  • un programma di mobilità internazionale come studente “incoming” (Erasmus, Accordi bilaterali, Doppia Laurea, ecc.)
  • un programma di Dual Career UniTrento per studenti-atleti.

che abbiano aderito alla procedura on line attivata dall'Università per la richiesta di attivazione del servizio e versato il contributo richiesto per l'abbonamento di libera circolazione provinciale.

Non possono sottoscrivere l’abbonamento:

  • gli studenti che svolgono un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo indeterminato per più di 20 ore settimanali;
  • gli studenti che svolgono un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo determinato con durata di almeno 6 mesi (dalla data di sottoscrizione del modulo) per più di 20 ore settimanali;
  • gli studenti che svolgono un’attività lavorativa che preveda un impiego a tempo pieno pari o superiore alle 18 ore settimanali

 

Validità e servizi offerti

L’abbonamento è valido, indipendentemente da quando viene sottoscritto, dal 1° settembre  al 31 agosto dell’anno successivo, anche per chi nel frattempo conclude il percorso di studio.

È obbligatorio validare l’abbonamento ad ogni salita sul mezzo di trasporto.

La libera circolazione riguarda:

  1. tutti i viaggi con tutte le modalità (bus, treno, funivia, corriere) che hanno origine e destinazione all'interno del territorio provinciale;
  2. viaggi con corriere extraurbane su linee gestite da Trentino trasporti anche quando escono dai confini territoriali (es linea Fiera Feltre);
  3. viaggi su treno anche quando la origine o destinazione si trova fuori dai confini territoriali (es. Ferrovia del Brennero tra Borghetto e Mezzocorona o Ora) limitatamente alla parte di viaggio svolgentesi nel territorio trentino (es. Trento-Primolano) e purché si tratti di abbonamento caricato sullo smartphone  N.B.:è necessario quindi acquistare un abbonamento con Trenitalia per la parte extraprovinciale – es. Primolano–Bassano.

I servizi di trasporto pubblico previsti dalla libera circolazione provinciale comprendono quindi:

  • i servizi urbani ed extraurbani di Trentino trasporti S.p.A.;
  • la Ferrovia Trento-Malè;
  • la Ferrovia della Valsugana tra Trento e Primolano;
  • la Ferrovia del Brennero tra Borghetto e Mezzocorona/Ora. La stazione di Ora è utilizzabile solo per viaggi da o per la Val di Fiemme e la Val di Fassa. Sono escluse le fermate per salita/discesa di Salorno, Magrè/Cortaccia ed Egna (la stazione di Ora funziona solo come stazione di interscambio per raggiungere la Val di Fiemme e la Val di Fassa);
  • la Funivia Trento-Sardagna.

Sono esclusi dai servizi i treni ES (EuroStar), EC (EuroCity), IC (InterCity) ed Espressi.

Cosa bisogna fare per avere l’abbonamento

Per potere richiedere l’attivazione del servizio, è necessario anzitutto avere una iscrizione attiva sull’anno accademico di riferimento.

Dopo aver rinnovato l’iscrizione o essersi immatricolato/a per la prima volta al corso di studio è possibile accedere alla procedura online (visita il sito link a Università Studi Trento anno 2023/24) per la richiesta di attivazione del servizio e versare il contributo “libera circolazione” di 50€.

Lo studente ha la possibilità di scegliere se utilizzare la smart card (già in possesso o chiederne una nuova) (scarica il modulo per la richiesta) oppure caricare l’abbonamento su smartphone attraverso l’applicazione OpenMove.

La procedura per l’accreditamento e l’adesione all’abbonamento di libera circolazione per gli studenti universitari iscritti a UNITN sarà attivata direttamente sul sito con le stesse modalità degli anni precedenti. 

A partire da settembre 2023 le biglietterie non potranno più ritirare i moduli relativi a nuove richieste/rinnovi/variazioni per gli studenti di UNITN se non risulta ultimata la procedura di cui al sito: link a Università Studi Trento anno 2023/24 (ricezione da parte dello studente di una mail che avvisa della possibilità di attivare l’abbonamento con le relative istruzioni).

Proroghe:  non è prevista nessuna proroga, quindi dal 1° settembre 2023 chi non ha l’abbonamento valido dovrà acquistare un titolo di viaggio ordinario.

 

NON COMPATIBILE CON BONUS TRASPORTI del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

 

validazione abbonamento UNITN

nel caso di abbonamento UNITN caricato su smartphone Android dal 20 marzo 2023 è disponibile anche la "validazione tramite bluetooth"  

 

 

~ ~ ~ - ~ ~ ~

ATTENZIONE:

BONUS TRASPORTI del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

CHI PUÒ RICHIEDERLO:   Il buono è riconosciuto alle persone fisiche che, nell'anno 2022, hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 20.000,00 euro. Il bonus si può chiedere per sé stessi o per un beneficiario minorenne a carico. Il richiedente accede con SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE) e indica il codice fiscale del beneficiario, ad esempio il genitore può richiedere il bonus per il figlio minorenne. In sede di compilazione del Form sull’applicazione web viene richiesta l’autocertificazione attraverso la spunta di un’apposita casella. Non è necessario l’ISEE

CHE COSA È:  Un’agevolazione per l’acquisto di un abbonamento annuale, mensile o relativo a più mensilità, ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale, interregionale ovvero di trasporto ferroviario nazionale, ad esclusione, in tale ultimo caso, dei servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino. Un incentivo a prediligere una mobilità sostenibile e un aiuto concreto per lavoratori e studenti. Si tratta di una misura di sostegno al reddito e a contrasto di un potenziale impoverimento istituita con il Decreto Aiuti ( decreto-legge n.50 del 17 maggio 2022 - art. 35), convertita con modificazioni in Legge n. 91 del 15 luglio 2022 e rifinanziata con il Decreto Aiuti-bis ( decreto-legge n.115 del 9 agosto 2022 - art. 27) e, da ultimo, con il  Decreto Legge  n. 5 del 14 gennaio 2023, con una dotazione finanziaria pari a 100 milioni di euro (Fondo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali)

VALORE BONUS:  Il valore del buono non può superare l’importo di 60 euro. E verrà determinato dall’importo dell’abbonamento annuale o mensile che si intende acquistare. Il buono è valido per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o ancora per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. Il bonus non è cedibile e non incide nel calcolo dell’ISEE.

COME RICHIEDERLO: La richiesta può essere effettuata sulla piattaforma web, disponibile all’indirizzo bonustrasporti.lavoro.gov.it. Per accedere è necessario essere muniti dell’identità digitale SPID o della CIE.

SOCIETÀ TRASPORTO:  il richiedente deve specificare il Gestore del servizio di trasporto (esempio: Trenitalia oppure Trentino trasporti S.p.A.) presso il quale acquisterà l’abbonamento annuale o mensile. Questa scelta sarà vincolante.

PRECISAZIONI: Il buono sarà nominativo, valido entro il mese di richiesta, eventualmente ripetibile ed utilizzabile per l'acquisto di un solo abbonamento annuale o mensile;

Il bonus non può essere utilizzato su abbonamenti già acquistati oppure per l’acquisto di credito scalare; nel caso di acquisto di abbonamento UNITN l'importo di 50 euro versato dagli studenti all'Università di Trento rientra nella contribuzione dovuta all'Ateneo per i servizi ricevuti, fra i quali l'abbonamento annuale di Libera circolazione, non è pertanto possibile usufruire del bonus.

Ill Servizio Mobilità Pubblica della Provincia autonoma di Trento informa che la piattaforma messa a disposizione dal Ministero non include la possibilità di utilizzare il bonus trasporti per i pagamenti degli abbonamenti al trasporto scolastico fino alla scuola secondaria di primo grado incassati dalla PAT e neppure per gli abbonamenti delle scuole superiori qualora vengano pagati tramite PagoPA.

Il cliente, per poter riscattare il bonus, dovrà consegnarlo in forma cartacea unitamente alla smart card nominativa presso le biglietterie (non agenzie) dell’azienda di trasporto scelta per l’acquisto del titolo di viaggio; si fa presente che è possibile acquistare abbonamenti mensili con inizio validità non oltre i trenta giorni dalla data di effettiva emissione mentre il periodo di preacquisto di abbonamenti annuali/semestrali è attualmente di 90 giorni

 

 

AGEVOLAZIONI PER STUDENTI ISCRITTI PER L'ANNO 2023/24 A UNIVERSITA' DIVERSE DALL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRENTO E PER STUDENTI ISCRITTI A CORSI POST-DIPLOMA*

(abbonamenti "para-universitari”)

ATTENZIONE: il periodo di preacquisto dI abbonamenti annuali/semestrali è attualmente di 90 giorni.

Come ci si qualifica studenti?

Con la tessera valida per tutto il periodo di durata della scuola o corso frequentato. La tessera verrà rilasciata sul percorso residenza/domicilio – sede università o tratte inferiori qualora giustificate: le agevolazioni sono infatti di regola previste per abbonamenti per percorsi extraurbani/urbani necessari per il raggiungimento di sedi universitarie/parauniversitarie nella provincia di Trento; l’abbonamento per una tratta di adduzione inferiore al percorso residenza/domicilio – sede università è possibile, se non elusiva del sistema ferroviario nazionale, per chi, frequentando sedi universitarie extraprovinciali, necessita comunque di una parte di percorso con mezzi di trasporto provinciali. Si richiede con apposito modulo da compilare in ogni sua parte e firmato, al quale dovrà essere allegata l’autodichiarazione:

  • di non svolgere un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo indeterminato per più di 20 ore settimanali;
  • di non svolgere un’attività lavorativa (lavoro dipendente o attività professionale autonoma) a tempo determinato con durata di almeno 6 mesi (dalla data di sottoscrizione del presente modulo) per più di 20 ore settimanali;
  • di non svolgere un’attività lavorativa che preveda un impiego a tempo pieno pari o superiore alle 18 ore settimanali.
  • una fotografia formato tessera e la fotocopia del documento d’identità del firmatario

Nel caso in cui lo studente svolga l’attività lavorativa come sopra precisato, è considerata prevalente l’attività lavorativa e quindi dovrà dotarsi di tessera categoria lavoratore.

* Le agevolazioni sono riservate agli studenti frequentanti:

  • università diverse dall'Università degli Studi di Trento;
  • corsi di livello universitario dell'Istituto per Interpreti e Traduttori;
  • borsisti/dottorandi/stagisti;
  • corsi di livello universitario, del Conservatorio di Musica;
  • corsi alta formazione professionale;
  • altri corsi parauniversitari/post diploma.

La modulistica è a disposizione presso gli sportelli di Trentino trasporti, Trenitalia e scaricabile a questo link: Domanda di SMART CARD per trasporto pubblico urbano ed extraurbano  

 

TARIFFE ABBONAMENTI EXTRAURBANI 

Esistono tre tipi di abbonamenti:·

  • il settimanale, valido dal lunedì alla domenica
  • il mensile, valido dalla data inizio validità fino al giorno precedente del mese successivo
  • l’annuale valido dal giorno scelto per 12 mesi: da diritto alla libera circolazione provinciale (viaggio con origine/destinazione entrambe all'interno della provincia di Trento) al prezzo fisso di €100,00.

Si amplia la platea degli studenti che, dopo le scuole dell’obbligo, possono usufruire di abbonamenti di libera circolazione in Trentino sui mezzi pubblici a prezzi scontati. Lo ha deciso la Giunta provinciale che evidenzia come la volontà dell’esecutivo sia di “incentivare l’uso di autobus e treni per sostarsi sul territorio, in un’ottica di tutela ambientale e di sostegno ad una fascia di popolazione che, più di altre, sta vivendo una fase di incertezza”. L’esecutivo è dunque intervenuto per rendere più omogenee le tariffe di abbonamento per gli studenti universitari che si muovono sul territorio provinciale.

La novità riguarda gli studenti che frequentano università diverse dall’Ateneo trentino, oltre ai coetanei che frequentano corsi post-diploma, alta formazione professionale, borsisti-dottorandi e stagisti; corsi di livello universitario del Conservatorio di musica e dell’Istituto per interpreti e traduttori.

Per loro, in precedenza, le tariffe degli abbonamenti annuali di libera circolazione venivano calcolate secondo il parametro Icef. Ora, sarà garantita a tutti, indistintamente, la tariffa di 100 euro l’anno - in vendita dal 01/08/2023.

 

ABBONAMENTO SETTIMANALE o MENSILE EXTRAURBANO:

fasce chilometriche ABBONAMENTO
 (non scontabile con ICEF) settimanale mensile
1–4 8,10 32,60
5–7 9,00 35,80
8–11 9,70 39,00
12–15 10,70 41,60
16–20 10,90 43,20
21–25 11,20 44,80
26–30 11,20 44,80
31–35 11,50 45,50
36–40 11,70 47,10
41–45 12,00 48,50
46–50 12,60 50,10
51–60 13,10 53,00
61–70 14,00 55,60
71–80 14,60 58,00
81–90 15,10 60,10
91–100 16,10 62,10
Ogni 10 km +0,50 +2,00

AGGIUNTA PER IL SERVIZIO URBANO (valida per ogni singola area urbana):

  • € 2,40 sul settimanale
  • € 9,20 sul mensile
  • gratis su annuale

 


ABBONAMENTO ANNUALE URBANO:
 

 

 TARIFFE URBANE DI TRENTO 
mensile annuale navetta parcheggi
27,70 214,80 20,70

precisazioni "Urbano di Trento" 

 

 TARIFFE URBANE ALTO GARDA 
mensile annuale mensile estivo "carta verde"
20,00 162,00 11,50

 

TARIFFE URBANE PERGINE VALSUGANA 
mensile annuale
18,00 150,00

 

ABBONAMENTO PIANO D’AREA 
mensile annuale
24,40 194,50

 precisazioni "Urbano di Rovereto e Piano d'Area"

ABBONAMENTO COMUNE ROVERETO
mensile
20,40

precisazioni "Urbano di Rovereto e Piano d'Area"

 

Gli abbonamenti annuali urbani hanno validità a decorrere dal giorno scelto dallo studente.

L’abbonamento mensile estivo ha decorrenza mensile dal giorno scelto purché sia compreso tra il 1° luglio e il 31 agosto.

Per quanto riguarda solo gli abbonamenti annuali urbani si informa che, qualora nello stesso nucleo familiare ristretto convivente (marito, moglie, figli per i genitori; - padre,madre, fratello, sorella per i figli) ci fosse la necessità di acquistare più abbonamenti, sono previste tali agevolazioni: sul 2° abbonamento sconto del 20%; sul 3° sconto del 30%; dal 4° in poi sconto del 40%, purché emessi nello stesso anno.

Nell’agevolazione non rientrano gli abbonamenti gratuiti, gli abbonamenti studenti fino alle superiori e gli abbonamenti studenti iscritti all’Università degli Studi di Trento.

 

~ ~ ~ - ~ ~ ~

 

Euregio Ticket Students

Si tratta di abbonamento annuale di Libera Circolazione valido in tutto l’Euregio con le seguenti caratteristiche:

  Euregio Ticket Students

Tipologia clienti:

Studenti di età inferiore ai 28 anni e frequentanti università o corsi parauniversitari nell’Euregio.

Validità territoriale:

su tutto il territorio dell’Euregio (Tirolo, Alto Adige, Trentino)

Validità temporale:

12 mesi

Tariffa:

€ 341,50

Come richiederlo:

La Provincia di Trento non emette un proprio biglietto Euregio Ticket Students. I clienti del Trentino possono richiederlo tramite il sito STA (Strutture Trasporto Alto Adige SpA) tramite richiesta online

In Alto Adige si può richiedere tramite il modulo online con pagamento elettronico (PagoPA/carta credito/borsellino elettronico) - non viene rilasciata ricevuta cartacea.
In Tirolo può essere richiesto tramite il Verkehrsverbund Tirol; il biglietto del Tirolo sarà con un design VVT.

Validazione:

validità a vista sui mezzi in Trentino e Tirolo - obbligatoria in salita sui mezzi in Alto Adige; sui mezzi di Trentino Trasporti è necessario esibire la ricevuta cartacea dell’abbonamento. 

 

In Alto Adige si può richiedere tramite il modulo online su questo sito web.
In Tirolo può essere richiesto tramite il Verkehrsverbund Tirol; il biglietto del Tirolo sarà con un design VVT.
La Provincia di Trento non emette un proprio biglietto Euregio Ticket Students. I clienti del Trentino possono richiederlo tramite il sito web altoadigemobilità.