L’Azienda TRENTINO TRASPORTI S.p.A. informa che è indetta la selezione per:

  • la copertura di n. 1 posto – con qualifica di impiegato in figura professionale di “Specialista tecnico/amministrativo” - parametro retributivo “193” del CCNL Autoferrotranvieri (RAL €30.464) - con contratto di lavoro a tempo indeterminato, da assegnare al Servizio Ambiente” della Sede di Trentino trasporti S.p.A.

  • la formazione di una graduatoria per eventuali future assunzioni con contratto di lavoro a tempo determinato e/o indeterminato per la copertura di posti con qualifica di impiegato in figura professionale di “Specialista tecnico/amministrativo” - parametro retributivo “193” (CCNL Autoferrotranvieri) - da assegnare al Servizio Ambiente” della Sede.

La presente selezione avviene in conformità ai principi di pubblicità, trasparenza ed imparzialità di cui all’art. 35 e 53, comma 16 ter, del D.Lgs. 165/2001 e alle Delibere provinciali in materia.

1. REQUISITI PER PARTECIPARE ALLA SELEZIONE

Possono presentare domanda i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di maturità quinquennale ad indirizzo tecnico, e/o di diploma di laurea (triennale o magistrale) in ingegneria per l'ambiente ed il territorio o in chimica / chimica industriale;

  • conoscenza delle principali norme nazionali e provinciali di riferimento in materia ambientale, come a titolo esemplificativo e non esaustivo: Codice dell’Ambiente – D.Lgs 152 del 03/04/2006 e ss.mm. ed integrazioni; Testo unico provinciale sulla tutela dell'ambiente dagli inquinamenti (T.U.L.P.) - D.P.G.P 26 gennaio 1987 n. 1-41/Leg. e ss.mm. ed integrazioni; Legge quadro sull’inquinamento acustico n. 447 del 26/10/1995 e D.P.C.M. del 14/11/1997; D.M.A. n. 145 e n. 148 del 01/04/1998 e ss.mm. ed integrazioni (formulari e registri di carico e scarico rifiuti speciali); D.M. n. 246 del 24/05/1999 e D.M. 29/11/2002 (serbatoi interrati); Criteri Ambientali Minimi (CAM), ecc.;

  • esperienza nella gestione dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi (registrazioni di carico e scarico, compilazione formulari di identificazione rifiuto, elaborazione M.U.D.) e in materia di trasporto merci pericolose su strada (ADR);

  • esperienza nella gestione amministrativa degli aspetti ambientali inerente gli scarichi idrici di processo (controllo analisi chimiche dei reflui in scarico e bilanci idrici), dei serbatoi interrati (aggiornamento dei libretti di conduzione), delle emissioni in atmosfera (libretti di verniciatura) e del rumore ambientale (valutazione indagini di monitoraggio acustico);

  • esperienza nella predisposizione di capitolati tecnici in materia ambientale, nella gestione dei rapporti con i fornitori e degli aspetti amministrativi legati ai contratti stipulati con gli stessi (sondaggi economici, ordini d'acquisto, verifica del rispetto dei capitolati speciali, richiesta interventi, bolle di lavoro, fatture, ecc.);

  • non aver riportato condanne penali e non aver carichi penali pendenti;
  • ottima conoscenza, parlata e scritta, della lingua italiana;
  • “permesso unico lavoro” (solo per i candidati di Paesi non UE).

Costituiscono requisiti preferenziali:

  • diploma di perito industriale ad indirizzo chimico e/o diploma di laurea (triennale o magistrale) in ingegneria per l'ambiente ed il territorio o in chimica/chimica industriale;

  • comprovata esperienza, almeno triennale, nello svolgimento delle mansioni sotto riportate proprie della figura professionale ricercata.

2. MANSIONI PROPRIE DELLA FIGURA PROFESSIONALE RICERCATA

La risorsa ricercata sarà inserita nell’organizzazione del Servizio Ambiente della Sede per essere adibita alle mansioni e ai compiti rientranti nel profilo professionale della figura professionale rivestita di “Specialista tecnico/amministrativo” alla quale appartengono i “lavoratori che, in possesso di adeguate competenze tecniche e/o amministrative svolgono, con autonomia operativa e in via continuativa, compiti di notevole contenuto professionale nell’ambito di direttive di massima” secondo quanto previsto dal CCNL Autoferrotranvieri.

Il candidato, in possesso di adeguate capacità relazionali e delle competenze professionali richieste dal posto da ricoprire, risponderà prioritariamente al Responsabile del Servizio e sarà chiamato a svolgere, anche in team, le seguenti mansioni:

  • gestione amministrativa dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, allo stato solido e liquido, prodotti presso tutte le sedi aziendali di Trentino trasporti S.p.A., da effettuare in caso di assenza del collega preposto, o in affiancamento qualora ve ne sia la necessità. Tale gestione prevede il rispetto di conformità del deposito temporaneo dei rifiuti speciali ed il rispetto dei limiti volumetrici e temporali relativi, la programmazione degli asporti in base alla giacenza fisica e temporale, il corretto imballaggio, etichettatura e spedizione dei rifiuti in conformità alle norme vigenti in materia di trasporto degli stessi, anche in regime ADR; compilazione dei formulari di identificazione rifiuto ed effettuazione delle registrazioni di carico e scarico sui registri cartacei e sul software gestionale aziendale R.E.S.;

  • elaborazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (M.U.D.) relativo alla gestione di tutte le tipologie di rifiuti speciali prodotti, trasportati, smaltiti o recuperati, in tutte le unità locali produttive nell’anno precedente, ai sensi della Legge 25 gennaio 1994 n. 70;

  • monitoraggio dell’attività delle due cabine di verniciatura (autoservizio e comparto ferroviario), gestione dei relativi “libretti di verniciatura” e delle relative “schede annuali”, con controlli incrociati relativi ai carichi e scarichi a magazzino dei prodotti vernicianti in uso, costante controllo del rispetto dei quantitativi di prodotti previsti nell’autorizzazione in via generale per le emissioni in atmosfera;

  • monitoraggio del quantitativo d'acqua in approvvigionamento ed in scarico presso le sedi produttive, il rispetto dei limiti volumetrici autorizzati, la verifica di conformità degli scarichi di processo attraverso l’esame delle analisi chimiche effettuate, il costante controllo del bilancio idrico per ogni insediamento industriale al fine di rilevare prontamente eventuali situazioni anomale, la predisposizione della denuncia annuale relativa alla quantità e qualità delle acque scaricate nelle pubbliche fognature di tutti gli insediamenti produttivi ed il controllo dei canoni di fognatura e depurazione in base alle denunce effettuate;

  • collaborazione nella predisposizione dei capitolati speciali d’appalto relativamente alle attività ambientali, formulazione di richieste d’offerta, elaborazione e gestione di procedure di acquisizione di beni e servizi anche tramite strumenti elettronici di acquisto per le pubbliche amministrazioni (Me-PAT, MePA, ecc.) in collaborazione con la funzione Centrale Acquisti ed il responsabile del Servizio Ambiente;

  • supporto ai servizi aziendali nella valutazione dei C.A.M. di forniture e servizi;
  • supporto al responsabile del Servizio Ambiente nella gestione amministrativa ed operativa degli aspetti ambientali della società;

  • gestione dei rapporti con i fornitori e le ditte appaltatrici con coordinamento, supervisione e verifica del corretto adempimento delle attività previste nell’ambito dei servizi/lavori affidati presso i siti produttivi ed i cantieri ambientali di Trentino trasporti S.p.A.;

  • monitoraggio dei principali indicatori ambientali ed elaborazione annualmente del bilancio ambientale dell’azienda;

  • gestione degli aspetti amministrativi legati ai contratti di forniture e servizi (richieste di acquisto, bolle di lavoro, certificati di pesatura rifiuti, fatture, ecc.);

  • collaborazione nella gestione degli aspetti del Sistema Gestione Ambientale con riferimento alla norma ISO 14001:2015, in collaborazione con il responsabile del Sistema Gestione Ambientale;

  • valutazione, per la parte di valenza ambientale, delle schede di sicurezza di tutti i nuovi prodotti da introdurre in azienda.

La risorsa ricercata deve possedere spirito di iniziativa, propensione a porsi al servizio dei colleghi e dell’organizzazione aziendale, capacità di lavorare in gruppo rispettando ruoli e disposizioni impartite.

3. MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Per accedere alla selezione, il candidato in possesso dei requisiti sopra elencati, deve presentare domanda, a pena di esclusione, compilando il modulo allegato al presente avviso, scaricabile dal sito internet aziendale, cui devono essere allegati copia del documento di identità in corso di validità, “permesso unico di lavoro” (solo per i candidati di paesi non UE) e il curriculum vitae aggiornato, dal quale deve risultare in maniera chiara e puntuale l’eventuale esperienza specifica nel settore proprio della figura ricercata.

Quanto dichiarato e sottoscritto nella domanda di partecipazione alla selezione e nell’allegato curriculum vitae, avrà valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e ss.mm.

La domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 14 agosto 2020 ed essere inoltrata con una delle seguenti modalità:

Non saranno prese in considerazione le domande pervenute via fax ed e-mail, nonché le domande non firmate e/o presentate senza utilizzare il modulo allegato al presente avviso, o mancanti della documentazione richiesta in allegato o compilate solo parzialmente.

Presentando la domanda di partecipazione, i candidati accettano che le comunicazioni aziendali riguardanti le convocazioni alle prove e l’inserimento o l’esclusione in graduatoria avvengano via e-mail all’indirizzo personale che il candidato ha indicato nel modulo allegato al presente avviso.

4. REGOLAMENTO E PROCEDURA DI SELEZIONE

La selezione verterà su:

  1. prova scritta;
  2. colloquio conoscitivo/selettivo;
  3. valutazione dei titoli preferenziali.

L’Azienda si riserva la facoltà di avvalersi del contributo di un soggetto terzo per le varie fasi di reclutamento e/o selezione in relazione al numero di candidature pervenute.

Il punteggio massimo conseguibile all’esito delle prove di selezione è di complessivi 100 punti, così ripartiti:

  1. prova scritta             massimo 50 punti;
  2. colloquio conoscitivo/selettivo massimo 35 punti;
  3. valutazione titoli preferenziali massimo 15 punti.

Saranno ammessi al colloquio conoscitivo/selettivo b) esclusivamente i candidati che avranno ottenuto nella prova scritta a) un punteggio non inferiore a 30/50 punti.

Alla valutazione dei titoli preferenziali c) saranno ammessi esclusivamente i candidati che avranno ottenuto un punteggio non inferiore a 25/35 punti nel colloquio conoscitivo/selettivo b).

La prova scritta verterà su argomenti/materie coerenti con i requisiti di ammissione richiesti di cui al punto 1.

Il colloquio conoscitivo/selettivo sarà volto all’accertamento del grado di professionalità e delle attitudini necessarie allo svolgimento delle mansioni di cui al precedente punto 2., nonché alla valutazione degli aspetti “motivazionale” e “relazionale”.

All’esito positivo di ciascuna prova di selezione - a), b) - saranno dichiarati idonei e ammessi in graduatoria i candidati che raggiungeranno un punteggio complessivo di almeno 55/100 punti.

5. COMMISSIONE ESAMINATRICE

L’espletamento della selezione sarà affidato ad apposita Commissione Esaminatrice - composta da membri esperti - all’uopo nominata dalla Direzione Generale.

6. SVOLGIMENTO PROVE

L’elenco degli ammessi alla prova scritta a) sarà pubblicato e consultabile dai candidati sul sito internet aziendale dal giorno 21.08.2020 ed avrà valore di convocazione.

La prova scritta di cui alla lettera a) del precedente punto 4. verrà effettuata il giorno 27.08.2020, ad ore 09.00 presso la Sede di TRENTINO TRASPORTI S.P.A. – VIA INNSBRUCK 65 – 38121 TRENTO.

I candidati che avranno superato la prova scritta a) di cui al precedente punto 4. verranno successivamente convocati al successivo colloquio conoscitivo/selettivo attraverso la pubblicazione del calendario sul sito internet aziendale nell’apposita sezione dedicata.

7. GRADUATORIA

La graduatoria finale avrà validità triennale dalla data di approvazione da parte della Direzione Generale.

8. ASSUNZIONE

L’eventuale rapporto di lavoro sarà disciplinato dal CCNL Autoferrotranvieri e dalla normativa nazionale vigente per la tipologia contrattuale adottata e dagli accordi nazionali ed aziendali applicabili al personale di nuova assunzione con riferimento al profilo di “Specialista tecnico/amministrativo”, parametro retributivo “193”.

L’eventuale assunzione – con contratto di lavoro a tempo indeterminato – è subordinata al superamento della visita medica pre-assunzionale, secondo quanto disposto dal D.M. 88/1999, da sostenere presso l’Unità Sanitaria Territoriale R.F.I. di Verona.

DISPOSIZIONI FINALI

L’Azienda si riserva in qualsiasi momento la facoltà di prorogare o sospendere la presente selezione.

                                                                                      LA DIREZIONE GENERALE

                                                                                                      FIRMATO

Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione.