Dal 1° luglio 2021 gli autobus urbani di Trento saranno alimentati a Biometano.

Si concretizza un virtuoso esempio di economia circolare con positive ricadute sull’ambiente.

La produzione di biometano dai rifiuti

Dal primo luglio 2021, dopo alcuni mesi di sperimentazione, una parte del biogas prodotto dalla macerazione di 60.000 tonnellate annue di FORSU prodotte in provincia di Trento presso l’impianto di Bioenergia di Cadino sarà avviata ad un moderno impianto di purificazione per la produzione di biometano. Lo stesso sarà poi avviato ad un sistema di compressione in grado di immetterlo fisicamente nel metanodotto di SNAM a circa 60 bar di pressione.

2021 05 26 IMPIANTO BIOMETANO CADINO

L'impianto di raffinazione del biometano a Cadino (@ Bioenergia Trentino)

BioEnergia Trentino produrrà circa 2.000.000 di Smc di biometano all’anno che saranno utilizzati, attraverso il coinvolgimento strategico di Dolomiti Energia Trading e Dolomiti Energia, negli autobus della città di Trento. Trentino Trasporti infatti, aderendo al portale della Pubblica Amministrazione CONSIP per gli acquisti, acquisterà il biometano da Dolomiti Energia.

La flotta autobus di Trentino Trasporti a trento

La flotta autobus di Trentino Trasporti è composta da 715 bus, di cui 235 urbani; di questi 67 sono alimentati a metano e circolano sul territorio urbano della città di Trento; essi totalizzano il 57% delle percorrenze del capoluogo. Dal 1° luglio 2021 questo fabbisogno di carburante sarà soddisfatto attraverso il biometano ottenuto dai rifiuti organici degli stessi cittadini del capoluogo che utilizzano gli autobus per la loro mobilità. Nel 2020 sono stati consumati 1,2 milioni di kg di metano (gas naturale). L’alimentazione interamente a biometano porterebbe ad un risparmio di più di 3 milioni di kg di CO2 equivalente.

 AUTOBUS URBANO METANO TRENTO

Un autobus urbano a metano a Trento (@ Trentino Trasporti)

Il biocombustibile è un combustibile rinnovabile in quanto la CO2 non proviene da fonti fossili ma da rifiuti organici. 

Si tratta di uno straordinario esempio di circolarità che mette insieme le filiere della raccolta differenziata, del trasporto pubblico e di una modalità di fare industria che punta ad un’autentica transizione ecologica passando dalle parole ai fatti e dando prova della capacità del Trentino e delle sue imprese di scoprire nuovi orizzonti, di essere luogo di sperimentazione e innovazione e di guardare al futuro partendo dalle risorse dei territori.

Questo breve video, realizzato da Bioenergia Trentino, visualizza il processo.

La giornata di presentazione al MUSE il 25/06/2021

Il giorno 25/06/2021 è stato presentato l'avvio del processo al MUSE di Trento con il coinvolgimento degli azionisti di Trentino Trasporti S.p.A, la Provincia di Trento (rappresentata dal Dirigente Generale Dott. Roberto Andreatta) e il Comune di Trento (con la presenza del sindaco Dott. Franco Ianeselli).

2021 06 25 CONFERENZA BIOMETANO TRENTO AUTOBUS

Da sinistra: Dott. Andreatta per la PAT, avv. Salvatore Presidente di Trentino Trasporti, Dott. Ventura, AD di Bioenergia, il Sindaco di Trento Ianeselli e il Presidente di Bioenergia Sandro Dalla Torre (@ Bioenergia Trentino)

Gli attori della nuova filiera biometano trentina dal produttore al consumatore

BioEnergia Trentino Srl

La società è controllata per il 57,6% da BioEnergia Fiemme con sede a Cavalese, società di riferimento nella valorizzazione degli scarti del legno.

Gli altri soci sono Dolomiti Energia SpA, Trentino Ricicla 2 srl e Cesaro Mac Import srl.

BioEnergia Trentino è attiva dal 2012 ed ha realizzato il primo impianto integrato di digestione anaerobica dei rifiuti organici della Regione producendo fertilizzante, energia elettrica, termica e biometano avanzato ottenuto dalla lavorazione dei rifiuti organici e del verde pubblico del territorio provinciale.

Dolomiti Energia Trading SpA

La società del gruppo Dolomiti Energia lavora con controparti grossiste sul mercato dell’energia, del gas e dei certificati ambientali.

Dispaccia tutta l’energia elettrica prodotta dagli impianti del Gruppo Dolomiti Energia e da altri impianti di terzi per un totale di oltre 6 miliardi di kWh.

E’ shipper del mercato del gas naturale in Italia e ha contratti con i maggiori trasportatori italiani tra cui SNAMRETEGAS.

Dolomiti Energia SpA

La società di vendita del Gruppo Dolomiti Energia.

Compra circa 4 miliardi di Kwh di energia elettrica e certificati ambientali e circa 500.000 milioni di mc di gas naturale all’ingrosso da Dolomiti Energia Trading SpA e li vende a oltre 470.000 clienti finali in tutta Italia.

Trentino Trasporti SpA

Trentino Trasporti SpA è l’unico soggetto gestore del servizio di trasporto pubblico e delle infrastrutture ad esso dedicate in Provincia di Trento.

Nel 2020 sono stati percorsi 20 milioni di km accompagnando 30 milioni di passeggeri.

La fornitura di biometano per i bus urbani di Trento si inquadra in un ambito più ampio di ricerca,  sviluppo e applicazione di politiche ambientali sostenibili che hanno visto la società impegnata nell'acquisto di bus a metano (nel 2022 si passerà a una flotta di 85 bus), nella realizzazione di impianti fotovoltaici sulle sedi aziendali (11 impianti per oltre 1900 kW) e nell'ottenimento delle certificazioni UNI EN ISO 14000 e soprattutto EMAS nel 2021 (unica azienda di trasporti terrestri in Italia)  che attestano l'impegno nel perseguire obiettivi di sostenibilità ambientale.

Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione.